The Students for Humanity Review

November 30, 2017

9 novembre. Un tardo giovedì pomeriggio milanese, di quelli tipici dei primi freddi e delle prime nebbie, in cui tutti sfrecciano in macchina per tornare a casa, pregustando una serata al caldo del proprio divano, per avviarsi in tranquillità verso il fine settimana. Anche io e le due amiche con cui ho fatto il tragitto, forse, stavamo desiderando il momento in cui saremmo tornate a casa, contando le ore che ci separavano dal divano, senza dirlo. Almeno, io ammetto di essere stata un po’ scettica su un evento del genere in chiusura di un’estenuante giornata universitaria: il freddo, la titubanza di non conoscere la maggior parte dei partecipanti, un po’ di timore che potesse esserci richiesta qualche competenza che non avevo, chissà. Comunque, superiamo la porta locale e si apre un mondo:...

November 23, 2017

Alexandre Mars è un ragazzo francese di 41 anni, con una particolarità: è milionario. Infatti, a 17 anni lancia la sua prima venture e a 21 ha fondato una tra le prime agenzie web europee. Alexandre ha capito che la chiave del successo è orientarsi alle nuove tecnologie e l’apice del successo arriva proprio con la creazione di due start-up, Phonevalley e ScrOOn, che vengono poi comprate da Publicis Groupe, la terza compagnia di comunicazioni al mondo, e a Blackberry rispettivamente.

“Figure out what you are good at and put it to work for purpose, not just profit”

[Alexander Mars, founder of Epic Foundation]

Il punto di svolta arriva nel 2013, a meno di quaranta anni, quando ha accumulato sufficiente ricchezza da realizzare il suo obbiettivo di sempre: fare la sua parte per rendere il mondo un...

November 22, 2017

“[…] abbiamo quasi disimparato a ridere.

[…] mi viene un gran desiderio di divertirmi anch’io pazzamente e di ridere a crepapelle. […] A volte mi domando: ‘Che non ci sia nessuno capace di comprendere che, ebrea o non ebrea, io sono soltanto una ragazzotta con un grande bisogno di divertirmi e stare allegra?’”.

(Anna Frank, anno 1943)

“Anna è morta”.

Non ricordo le circostanze esatte che mi hanno portata ad immergermi nella lettura del famoso diario, quando ero appena adolescente. Ricordo di aver ‘divorato’ le pagine, affezionandomi sempre di più alla voce narrante, a quella ragazzina che sentivo così vicina alla mia sensibilità. Ricordo di essermi appassionata alla storia tormentata tra la protagonista e Peter, di aver gioito con lei al pensiero che la salvezza non fosse così lontana, di aver...

November 16, 2017

Photo by: Chris Yiu

Fingerprint detector, facial recognition, cookie web… 2017’s new way of tracking us is the through the iconic LED Piccadilly billboard, owned by Land Securities. A complex system of high-tech hidden cameras strategically placed all around the famous square will detect the type of cars passing by, along with the drivers’ and pedestrians’ sex, age, style, and even mood, in order to target ads! In addition, Piccadilly will provide an extremely appealing public Wi-Fi service, which will also be used to track and target the countless unsuspecting internet users. This implies a head-to-toe screening of about half a million unaware victims that pass through the square each day. Among the companies that signed up to have a space on the billboard are Coca-Cola, Hyundai, Samsung,...

November 14, 2017

Nonostante l’aumento generale del livello di istruzione dei cittadini Europei, un problema che ancora affligge la nostra Comunità è l’abbandono precoce del sistema scolastico. Questa problematica è particolarmente rilevante non in quanto tale, bensì in quanto presupposto per il generarsi di altre problematiche ben piu’ gravi: i minori che abbandonano gli Studi prima della fine della Scuola dell’obbligo infatti sono piu’ propensi a commettere atti di microcriminalità e poi, in età adulta, a svolgere lavori in nero, privi dunque di qualsivoglia tutela. La frequenza alle lezioni e l’obbligo scolastico, hanno una duplice finalità: istruire le persone, in modo tale da dare loro strumenti idonei per svolgere una professione (e dunque autodeterminarsi in età adulta), ma anche aiutare i giovani a...

November 9, 2017

“E mi domando cosa siamo, noi, se mangiando un mandarino a tavola, d’inverno, non sentiamo il sapore amaro della prigionia”

Yvan Sagnet

Muti, indifesi, cittadini di nessun luogo, impauriti, invisibili.

Vite svuotate di senso da una filiera produttrice di schiavitù e morte. Sono le vittime di un fenomeno che per anni si è tentato di mantenere in ombra attraverso un processo di negazione e che per anni ha prodotto ricchezza dalla miseria: il caporalato.

Il caporalato feroce, “l’intermediazione illegale tra lavoratore e datore di lavoro”, che rinchiude i lavoratori in veri e propri ghetti a pagamento, in cui tutto ha un prezzo e nulla è dovuto, non il rispetto di un contratto di lavoro, non l’assistenza di un medico in caso di bisogno, neppure la possibilità di lasciare il ghetto senza essere sot...

November 7, 2017

South Sudan is the youngest sovereign nation on Earth. Its independence from Sudan was declared in 2011, after a referendum was held and 98.83% of voters voted in favour of it.
Up to this point everything seems perfectly right, as we expect the creation of a new nation to be. Well, unluckily the picture is way bigger and not a very optimistic one. Independence was declared after decades of conflict within the former Sudan regions. The country’s history (dating back to as far as the 15th and 16th century) explains both its ethnic and geographic fractionalization: through the centuries, different groups have established themselves in different areas of the country and both geographical and cultural barriers have strengthened the separation between the north and the south of the country, with...

November 2, 2017

Con “povertà educativa” non si intende solo povertà economica, ma anche scarsa e inadeguata offerta di servizi e opportunità educative e formative che consentano ai minori di apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente capacità, talenti e aspirazioni.

In Italia la Sicilia e la Campania detengono il primato delle regioni italiane con la maggiore povertà educativa, seguite da Calabria e Puglia: scarsa è l’offerta di servizi all’infanzia, grave l’assenza del tempo pieno e insufficienti le infrastrutture scolastiche che garantiscano l’approfondimento.

Tra le fasi fondamentali nella crescita dell’individuo c’è sicuramente l’asilo nido, dal momento che i primi anni di vita sono di cruciale importanza per lo sviluppo delle capacità fisiche e cognitive; eppure in Italia solo il 13...

Please reload

Post in evidenza

Working for Wasa: what you already know, what you have always wondered and what you might not expect about Students for Humanity’s project

November 8, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

April 18, 2020

April 10, 2020

April 3, 2020

March 31, 2020

March 10, 2020

February 25, 2020

February 19, 2020

Please reload

Copyright © 2017 Students for Humanity

Desk Volontariato - Sportello Unico, Piazza Sraffa 13 Milano

as.studentsforhumanity@unibocconi.it