The Students for Humanity Review

March 27, 2018

In Italia, come nel resto del mondo, la spazzatura è un bel problema. Nel Bel Paese produciamo più di 30 milioni di tonnellate di rifiuti, che devono essere raccolti, ma soprattutto, gestiti. Avete mai pensato che i vostri scarti possono diventare preziosi per gli altri? Premesso che la strategia più efficiente sarebbe la riduzione di tale massa attraverso uno stile di vita più attento ad evitare sprechi ed eccessi, sta nascendo comunque la necessità di dare una nuova vita a quello che noi non consumiamo più. All’economia del consumo sta seguendo la cosiddetta economia circolare, l’economia del riutilizzo, dei cicli di vita. Le grandi aziende stanno attuando processi creativi ed innovativi per portare nuove soluzioni all’emergenza ambientale e dove non arrivano loro da sole, collaborano co...

March 23, 2018

Invisibili” è il termine che Unicef ha utilizzato per definirli: si tratta di migranti minorenni che sbarcano sulle coste italiane senza essere accompagnati da un adulto, per poi sparire nel nulla senza lasciare alcuna traccia.

I dati

Ogni anno sono quasi 25000 i minori non accompagnati arrivati e registrati in Italia.

Ogni anno almeno 6000 di loro risultano irreperibili.

I dati più allarmanti, ad oggi, sono quelli relativi all’anno 2015 in cui la percentuale dei minori spariti ha rappresentato ben il 34% del totale dei ragazzi non accompagnati.

La maggior parte (79%) dei minori risultati irreperibili proviene da Egitto, Eritrea, Somalia, Afghanistan e Nigeria.

Il fenomeno

I casi di minori arrivati da soli in Italia e risultati poi irreperibili rappresentano un fenomeno allarmante. Uno su tre di...

March 20, 2018

L’aumento del tasso dei suicidi è il fenomeno che a partire dagli anni ‘90 ha preso significativa rilevanza nel paese del Sol Levante, anche a causa della grave crisi economica che investì il paese proprio in quel periodo.

Nonostante il Giappone sia successivamente uscito dalla recessione, il trend dei suicidi non è variato, toccando il suo picco nel 2003 con un numero di 34 427 persone: nel tempo che spenderete a leggere questo articolo, in quell’anno, una persona risulterebbe già morta suicida.

La stabilità di questo fenomeno lo ha reso la principale causa di decesso tra le persone tra i 20 e 44 anni d’età, consentendo al Giappone di realizzare un macabro primato: quello di essere il paese industrializzato con più persone che si tolgono deliberatamente la vita.

Ma cerchiamo di indagare le c...

March 16, 2018

Kobane Calling

Titolo: Kobane Calling

Autore: Zerocalcare

Editore: BAO Publishing

Pagine: 43

Genere: Fumetto

Data Pubblicazione: Gennaio 2015

Michele Rech, in arte Zerocalcare, è un fumettista italiano, che in Kobane Calling ci racconta in meno di cinquanta pagine le atrocità commesse nel conflitto tra i curdi e lo Stato Islamico sul confine curdo-turco e le esistenze che i coraggiosi e i malcapitati conducono, rischiando quotidianamente la loro vita in una macabra danza con la morte, in bilico sulla lama di quel grande rasoio che è la morte, e che potrebbe tranciarli in due da un giorno all’altro.

“Se anche stanotte durasse cent’anni,
staremo in piedi abbracciati ad un sogno
che una scritta sul volto:
da qui non si passerà.”

Certamente il passaggio da Rebibbia a Kobane, nel bel mezzo del conflitto...

March 15, 2018

Il 15 marzo ricorre la Giornata del Fiocco Lilla contro i Disturbi del Comportamento Alimentare.

“Per noi è la sala in cui mangiamo, per loro è la Sala Terapia”.

Nutrirsi è in primis un istinto, che accomuna gli uomini agli animali, ma non solo: la sala da pranzo non è solo “la sala in cui mangiamo” nel senso stretto del termine, è, almeno nella maggior parte delle culture, il luogo della convivialità, in cui ci si ritrova a condividere parole e racconti, a costruire e consolidare rapporti sociali, intorno al cibo che è posto al centro della tavola. La retorica del “cucinare per chi ami”, oggi largamente riconosciuta e condivisa, è evidenza di come l’alimentazione vada, oramai, ben oltre l’atto del nutrirsi, che pure ne resta l’obiettivo principale. Eppure l’Organizzazione Mondiale della San...

March 13, 2018

Durante le giornate del 6-7-8 Marzo l’Università Bocconi ha dato vita ad un evento del tutto nuovo, un forum dedicato a valori come reciprocità, cooperazione, sostenibilità. Temi di cui abbiamo sicuramente sentito parlare tantissime volte, ma che applicati al continente africano, ci permettono di coglierne il significato più profondo e una chiave di lettura diversa.

Durante queste giornate siamo entrati in contatto con giovani imprenditori africani e diverse NGO e associazioni internazionali che lavorano sul campo, che ci hanno dato l’opportunità per riflettere se l’approccio che è stato rivolto negli anni al continente africano è quello giusto, o se invece è arrivata l’ora di dare uno sguardo nuovo e più concreto alle policies applicate.

In questa analisi vorrei concentrarmi su tre chiavi d...

March 9, 2018

 Quei bambini completavano il mio percorso. Completavano tutto, senza togliere niente, aggiungendo senza che nessuno glielo chiedesse, regalando sorrisi, urla e canzoni senza esserne neppure consapevoli.

Con Humans of Students oggi voliamo in Argentina, dove nasce e opera Por Los Chicos, l’associazione che ha offerto a Gaia la possibilità di unire all’avventura del suo exchange a Buenos Aires quella della sua prima esperienza di volontariato internazionale. Grazie alle parole di Gaia e a quelle dei fondatori dell’associazione che hanno risposto alle nostre domande, scopriremo il potere della spontaneità e della curiosità, dell’entusiasmo e dell’ingenuità dei bambini che vivono a Villa Inflamables.

Gaia, di cosa si occupa Por Los Chicos?

Por Los Chicos si occupa di migliorare la qualità della...

March 1, 2018

In questi giorni la figura di chi fa volontariato e dispensa aiuti umanitari è messa in discussione da molti scandali che stanno colpendo le associazioni che più sono rappresentative di questa categoria. Si pensi per esempio a Oxfam i cui capi sono accusati di avere usato i soldi destinati ad aiutare Haiti, colpita dal terremoto del 2010, per pagarsi orge con prostitute o ai 24 abusi sessuali commessi dal personale di Medici senza frontiere o ancora ai viveri dispensati in cambio di prestazioni sessuali dalle agenzie dell’ONU in Siria. Questi avvenimenti hanno suscitato clamore e portato istituzioni come l’Unione Europea o il governo britannico a minacciare di togliere il sostegno economico a queste organizzazione benefiche se non verranno presi provvedimenti per evitare che ciò avvenga in...

Please reload

Post in evidenza

Working for Wasa: what you already know, what you have always wondered and what you might not expect about Students for Humanity’s project

November 8, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

April 18, 2020

April 10, 2020

April 3, 2020

March 31, 2020

March 10, 2020

February 25, 2020

February 19, 2020

Please reload

Copyright © 2017 Students for Humanity

Desk Volontariato - Sportello Unico, Piazza Sraffa 13 Milano

as.studentsforhumanity@unibocconi.it