The Students for Humanity Review

November 7, 2017

South Sudan is the youngest sovereign nation on Earth. Its independence from Sudan was declared in 2011, after a referendum was held and 98.83% of voters voted in favour of it.
Up to this point everything seems perfectly right, as we expect the creation of a new nation to be. Well, unluckily the picture is way bigger and not a very optimistic one. Independence was declared after decades of conflict within the former Sudan regions. The country’s history (dating back to as far as the 15th and 16th century) explains both its ethnic and geographic fractionalization: through the centuries, different groups have established themselves in different areas of the country and both geographical and cultural barriers have strengthened the separation between the north and the south of the country, with...

November 2, 2017

Con “povertà educativa” non si intende solo povertà economica, ma anche scarsa e inadeguata offerta di servizi e opportunità educative e formative che consentano ai minori di apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente capacità, talenti e aspirazioni.

In Italia la Sicilia e la Campania detengono il primato delle regioni italiane con la maggiore povertà educativa, seguite da Calabria e Puglia: scarsa è l’offerta di servizi all’infanzia, grave l’assenza del tempo pieno e insufficienti le infrastrutture scolastiche che garantiscano l’approfondimento.

Tra le fasi fondamentali nella crescita dell’individuo c’è sicuramente l’asilo nido, dal momento che i primi anni di vita sono di cruciale importanza per lo sviluppo delle capacità fisiche e cognitive; eppure in Italia solo il 13...

October 26, 2017

Secondo uno slogan pubblicitario divenuto celebre, per cambiare i mondo bisogna solo essere “abbastanza folli da credere di poterlo fare”; secondo Malala Yousafzai, pakistana di appena 20 anni, invece, bastano un bambino, un insegnante, una penna e un libro.

“Education first” è il messaggio chiave della sua lotta in difesa dei diritti civili, la chiave per il cambiamento.

Costretta a vivere in una realtà dominata dalla violenza indiscriminata a opera dei talebani, da un’ermetica chiusura nei confronti dell’esterno e delle “oscenità” occidentali e in cui è stata instaurata un tipo di società maschilista e patriarcale, Malala comprende l’importanza dell’istruzione, del saper sfruttare le potenzialità di un libro e di una penna, perché i libri ampliano gli orizzonti, offrono spunti di riflessio...

October 24, 2017

#Bastatacere. OVOItalia. Violenza ostetrica. Raramente, prima di questi ultimi anni, era capitato di sentire termini simili. Dal 2016, invece, l’Italia si è attivata per accrescere la consapevolezza e la reazione a un fenomeno tanto largamente diffuso quanto poco noto: nei primi mesi dello scorso anno ha avuto luogo una campagna mediatica sui social network in cui un enorme numero di donne, di mamme, ha raccontato anonimamente la propria esperienza di violenza in sala parto, dietro all’hashtag #Bastatacere. Si tratta sia di atti fisici, che vanno dalla pratica, eccessivamente ricorrente, dell’episiotomia, alla somministrazione senza consenso di misure per velocizzare e/o indurre il travaglio, a violenze psicologiche e insulti: sono molte le donne che hanno raccontato di essersi sentite las...

October 19, 2017

A cross-country comparison: Central African Republic and Chad

Introduction

Imagine yourself walking down the street on your way to university, to your workplace or to the grocery shop. It starts raining, mostly likely, the first thing you think of is to get somewhere where covering yourself from the pouring rain. It stops there. In other parts of the world, however, the absence or overload of rain might have far more reaching consequences than you getting wet. It is true – climate change is impacting the course of mankind as a whole. After all, by the very nature of the term, there is one humanity only. However, there are countries where the effects of climate change are more manifest and disruptive. In other words, in such countries, climate change is not something that you read about on th...

October 17, 2017

Per nove anni Paul, un insegnante inglese di 47 anni, è stato schiaffeggiato, graffiato e picchiato da sua moglie Meena. Sono stati 9 lungi anni di violenza, abusi, intimidazioni in cui Paul è stato isolato dai suoi amici e della sua famiglia e privato del rispetto. Per 9 lunghi anni Paul ha taciuto, sia per la vergogna di dover raccontare a qualcuno gli abusi, sia per la volontà di tenere unità la famiglia per amore di sua figlia. Solo quando sua moglie Meena, dopo aver perso il controllo, gli ha tirato un asciugacapelli in testa causandogli una ferita piuttosto profonda, ha trovato la forza di denunciare, anche grazie alla figlia che ha raccontato tutto alle sue maestre.

Siamo soliti pensare che le sole vittime di violenza siano donne indifese e vulnerabili, in attesa di un principe azzur...

October 10, 2017

“Many small people who in many small places do many small things, that can alter the face of the world”. Questo proverbio africano, riprodotto a chiare lettere sull’East Side Gallery di Berlino, mi ha riportato alla mente un articolo letto qualche tempo fa, grazie al quale ho conosciuto l’incredibile storia della giornalista statunitense Nellie Bly, che da quel momento, per me, è uscita dall’ignoto per diventare uno dei modelli a cui mi ispiro maggiormente. Probabilmente questo nome risulterà sconosciuto ai più, eppure Nellie Bly, pseudonimo di Elizabeth Jane Cochran, è stata una delle donne in assoluto più famose a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

Nata in Pennsylvania nel 1864, Elizabeth affronta un’infanzia difficile: tredicesima di quindici figli e rimasta orfana di padre a soli sei an...

October 5, 2017

“Can I have a dollar?” This is how Jamie Amelio – the founder of the Caring for Cambodia (CFC) – was approached by a skinny 8-year-old girl while she was visiting the magnificent Angkor Wat temple in Siem Reap, Cambodia. J. Amelio had traveled there as a tourist, with the intention of having a great time, but she could not help noticing how different that question was compared to the other numerous approaches received from local peddlers that same day; therefore, her reaction was to ask the little girl – Sri Lan – what she needed the dollar for. The girl answered in perfect English that she needed the dollar to go to school, and it was in that moment that J. Amelio understood that Sri Lan “was not asking [her] for a dollar, [but] she was asking [her] for hope.” (J. Amelio)

That same year, i...

October 3, 2017

Velo sul posto di lavoro: la Corte di Giustizia ne ammette il Divieto.

Perché? È davvero così?

Sumaya Abdel Qader, Consigliere Comunale in carica al Comune di Milano

La sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea n°C-157/15 del 2017, ha fatto sicuramente scalpore in tutti gli Stati Membri. Media, politici e cittadini non hanno fatto altro che parlare di questo “divieto di indossare il velo sul posto di lavoro”, e discutere circa la Bontà della Decisione del Giudice Sovrannazionale. Già nella premessa della mia breve esposizione editoriale devo però evidenziare il primo grande problema: questa Sentenza non vieta l’uso del velo sul posto di lavoro, piuttosto afferma, in modo molto piu’ generico, il potere del datore di vietare l’utilizzo di ogni segno visibile che esprima qualsiasi id...

October 2, 2017

“Hero”, this is the way Davide, guest the last 15th February at the Bocconi event “MATCH IT NOW”, organised by Students for Humanity in collaboration with ADMO, defined the young Portuguese from ‘82 who in 2013 donated a part of himself for his life.
“Thanks for existing”, these are the words pronounced by some people to ADMO volunteers during last Saturday “Match it now” event hold in Piazza 24 Maggio, again with the collaboration of Students for Humanity.

“Match it Now” is the national event which is hold from the 16th to the 23rd September in more than 180 Italian squares, on the occasion of the National week for the bone marrow and staminal cells donation.
In February we created a space for the first registration and typing thanks to blood draw and inclusion in the IBMDR (Italian Bone M...

Please reload

Post in evidenza

Working for Wasa: what you already know, what you have always wondered and what you might not expect about Students for Humanity’s project

November 8, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

December 3, 2019

November 26, 2019

November 22, 2019

Please reload

Copyright © 2017 Students for Humanity

Desk Volontariato - Sportello Unico, Piazza Sraffa 13 Milano

as.studentsforhumanity@unibocconi.it