IL VILLAGGIO DI WASA

Il villaggio di Wasa è situato su un altopiano nel cuore dell’Africa. In particolare, si trova a 80 chilometri a Sud-Ovest dalla città di Iringa, in Tanzania.  Ogni estate i volontari dall’aeroporto di Dar es Salaam, la città più grande della Tanzania, e percorrono circa 600 km in pullman, attraversando nell’arco di dieci ore paesaggi, panorami e scenari tipici africani. Nonostante la Tanzania sia nota per il suo clima equatoriale prevalentemente caldo e secco nel corso di tutto l’anno, il villaggio di Wasa sorge su un altopiano a 1.500 metri sopra il livello del mare. L’arrivo dei volontari coincide con i mesi invernali locali, e le temperature possono raggiungere livelli molto bassi, con una grande escursione termica.

WhatsApp Image 2022-03-29 at 10.11.13 AM.jpeg

La valuta tanzana è rappresentata dallo Scellino Tanzaniano, il cui cambio con l’euro è di 1 EUR = 2.793,44 TZS

Nella regione, un punto di riferimento è rappresentato dalla Diocesi di Iringa, presente a partire dal 1929. Per quanto riguarda la popolazione, Wasa conta quasi 2.000 abitanti, che salgono a 10.000 se si considerano anche i villaggi circostanti. Di questi, circa il 20% è composto da bambini sotto i cinque anni.

Le attività economiche di allevamento e agricoltura presenti sul territorio sono appena sufficienti a garantire la sussistenza degli abitanti e non consentono l’avvio di attività di commercio. Inoltre, i servizi primari di acqua e di energia elettrica sono quasi del tutto assenti. La maggior parte delle abitazioni sono costruite in argilla con tetti di paglia e solo alcune in mattoni.

WhatsApp Image 2022-03-29 at 10.11.13 AM (3).jpeg

A Wasa, l’autorità decisionale e progettuale si concretizza nella persona del Baba, prete missionario che gestisce le attività del villaggio, della scuola e tiene le comunicazioni con Students For Humanity. Al momento, la figura di riferimento del villaggio è Baba Stanislaus che ha 37 anni ed è arrivato a Wasa nell’ottobre del 2018 per intraprendere la sua prima esperienza come titolare di una Missione. Al suo fianco c’è Baba David che lo supporta nello svolgimento delle funzioni ecclesiastiche nella comunità.

La missione attualmente gestita da Baba Stanislaus ha come obiettivo quello di operare tenendo conto dei bisogni e degli interessi di tutti gli abitanti della zona, anche attraverso il lavoro e il sostegno dell’associazione Students For Humanity.