“HELP A GIRL, CHANGE A LIFE”- L’esperienza di Gaia con Wiser International

April 12, 2019

“We imagine a world where girls are healthy, educated, and in control of their own destiny – free from violence, disease, and limitations based on gender.

WISER works with girls to transcend poverty, HIV/AIDS, and gender-based violence. We do this by creating environments that empower young women to drive change in their communities.”

 

Questa è la missione di WISER International, fondazione di cui fa parte Gaia Torchiani, membro di Informa(l)mente, la cui sensibilità si è sempre orientata verso il problema della disuguaglianza di genere.

 

La fondazione ha creato la WISER Girls Secondary School a Muhuru Bay, in cui provvede a tutto ciò di cui le ragazze che vivono in collegio hanno bisogno, vestiti, libri, cibo nutriente, un’educazione sessuale, un luogo sicuro dove vivere, modelli di donne a cui ispirarsi e corsi di leadership. Le insegnanti sono dei veri e propri role models, vivono nel campus e organizzano attività competitive di vario genere, tutoraggio accademico e di carriera. Le branche di studio su cui ha puntato WISER sono quelle scientifiche, quindi tecnologia, matematica e scienze, con il supporto di strutture di laboratorio.

WISER ha implementato un vero e proprio incubatore di eccellenza al femminile, ma non solo: l’educazione viene fornita anche ai membri della comunità che circonda le ragazze.

 

 

L’obiettivo di questo progetto educativo è creare un “safe environment”, di rimuovere gli ostacoli che si frappongono tra una ragazza e la sua salute, in particolare attraverso un sistema di distribuzione di acqua pulita (creato in collaborazione con UNICEF-WASH e il Governo del Kenya), che costituisce l’unica risorsa per 5000 membri della comunità e il READY Program, un corso di educazione sessuale che vuole prevenire la diffusione di malattie veneree, quali HIV e AIDS, che costituiscono un problema quotidiano in quella regione del Kenya, l’indottrinamento viene effettuato migliorando il dialogo e l’interazione all’interno delle famiglie.

 

Perché è importante investire su una donna? Per il “girl effect”, una donna istruita avrà la possibilità di lavorare, di decidere quando avere figli, di esprimere la propria opinione invece di subire violenze, quindi probabilmente non avrà figli che non può mantenere, contribuirà alla loro educazione e, in generale, darà un contributo al progresso di tutta la comunità.

L’impatto è incredibile, WISER ha trasformato ragazze che ottenevano scarsi risultati scolastici alla scuola primaria nelle studentesse migliori del paese (anche per l’incentivo ad ottenere un posto nella scuola) il 90 % delle ragazze frequenta l’università, nessuna ha mai abbandonato gli studi (a fronte della percentuale del 75% di ritiri, il 51% dei quali dovuto a gravidanze).

 

Ispirata a sua volta da un modello femminile forte, Gaia ha deciso di diventare membro della fondazione. L’attività consiste nel partecipare a dei meeting in cui si acquisisce la consapevolezza del problema della disuguaglianza tra uomini e donne e si ascoltano testimonianze di ragazze e TEDx. Inoltre, venivano organizzate raccolte fondi a supporto del progetto in Kenya. Diventando poi leader della fondazione, la sua partecipazione implica maggiori responsabilità organizzative e il compito fondamentale del coinvolgimento degli altri membri nel far percepire l’importanza di questa missione. Tutta l’attività è poi vista concretamente durante le visite in Kenya in cui c’era modo di conoscere la comunità e capire cosa e perché si faceva e quanto c’era ancora da fare.

Un’esperienza di questo tipo è non solo un modo di fare volontariato ma di acquisire consapevolezza di una condizione di disuguaglianza che, seppur a livelli diversi, è diffusa in tutto il mondo.

 

“Help a girl. Change a life”

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Working for Wasa: what you already know, what you have always wondered and what you might not expect about Students for Humanity’s project

November 8, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

April 18, 2020

April 10, 2020

April 3, 2020

March 31, 2020

March 10, 2020

February 25, 2020

February 19, 2020

Please reload

Archivio